ArticoliNon categorizzato

France Identité è ora disponibile: come funziona?

L’avvento della tecnologia digitale sta costantemente rimodellando la nostra vita quotidiana, e la gestione dei nostri documenti d’identità non fa eccezione. L’applicazione France Identité del governo, apparsa sulle piattaforme iOS e Android lo scorso settembre, rappresenta un’importante rivoluzione in questo settore. Ma a cosa serve davvero questa versione digitale della carta d’identità e come potete trarne vantaggio?

Che cos’è France Identité?

L’app France Identité, sviluppata dal governo francese dal 2018, mira a semplificare le nostre interazioni con i servizi amministrativi e a rendere più sicura la verifica della nostra identità. Questa applicazione gratuita consente di memorizzare i dati della carta d’identità sul proprio smartphone, facilitando così l’esecuzione di varie procedure.

La versione digitale della carta d’identità è un prezioso alleato in molte situazioni. È possibile utilizzarlo per ritirare un pacco da un punto di raccolta, dimostrare la propria identità durante i controlli ufficiali o accedere facilmente ad alcuni servizi governativi online.

Una delle caratteristiche più apprezzate è la possibilità di creare documenti d’identità con un periodo di validità. Queste ricevute hanno quindi una datazione temporale.

Come si installa l’applicazione?

Andate su App Store o Play Store per scaricare l’applicazione sul vostro smartphone.

Per ottenere la carta d’identità digitale, è necessario essere titolari di una delle nuove edizioni della carta d’identità, dotata di chip elettronico. Questo chip consente allo smartphone di utilizzare la tecnologia NFC per leggere le informazioni in modalità contactless.

Una volta installata l’applicazione, è sufficiente seguire i passaggi indicati per registrare i dati della carta d’identità. È necessario inserire le sei cifre in basso a destra della carta e posizionare lo smartphone sul chip NFC per leggerlo.

A cosa servono?

La carta d’identità può ora essere utilizzata elettronicamente e l’applicazione ci consentirà di renderne più sicuro l’uso. È ora possibile dimostrare la propria identità senza portare con sé il biglietto.

Il governo mira inoltre a rendere le patenti di guida non cartacee entro il 2024. Avrà esattamente gli stessi usi e lo stesso valore della patente di guida fisica, che ovviamente rimarrà in vigore, soprattutto in caso di controllo su strada. È inoltre possibile consultare il saldo punti.

Questa piattaforma permetterà ai francesi di dimostrare la propria identità in casi specifici, con la possibilità di aggiungere una serie di documenti d’identità biometrici personali. Questa applicazione combatte efficacemente il rischio di furto d’identità, limitando la necessità di maneggiare documenti fisici. Fornirà inoltre l’accesso a vari siti web del servizio pubblico e a FranceConnect.

Autore dell'articolo
Adrien

Adrien

Digital marketing manager | Facendo parte del team Marketing di Netheos, utilizzo questo blog per condividere con voi tutte le ultime novità dell'azienda.
Condividi questo articolo
Intervista

Pierre Pontier Direttore generale di Namirial Francia

Libri bianchi
Newsletter

Infografiche