Articoli

Nickel, la nuova banca del gruppo BNP Paribas, multata per carenze in materia di LCB-FT

La Financière des Paiements Électroniques (FPE), la filiale di BNP Paribas responsabile del servizio di Nickel banking, è stata sanzionata dalla Commission des Sanctions (CdS) dell’ACPR. La decisione, pubblicata venerdì 28 aprile, ha comportato un’ammonizione e una multa di un milione di euro per il mancato rispetto delle norme antiriciclaggio e di lotta al finanziamento del terrorismo (LCB-FT).

La decisione del CdS evidenzia otto violazioni, tra cui una classificazione del rischio incompleta, un monitoraggio inadeguato delle transazioni, un sistema di congelamento degli attivi carente e carenze nelle misure di controllo interno. Inoltre, sono state riscontrate carenze negli esami approfonditi e nelle segnalazioni di transazioni sospette, che sono risultate incomplete e in ritardo. Oltre a queste carenze, è interessante notare che il CdS ha prestato particolare attenzione alla conformità con le misure di congelamento dei beni, sebbene l’ispezione dell’ACPR abbia avuto luogo tra il luglio 2020 e il gennaio 2021 e non rifletta un rafforzamento dei controlli normativi a seguito delle sanzioni contro la Russia nel 2022.

Nickel, creata nel 2014 dalla FPE e acquisita da BNP Paribas nel 2017, offre servizi bancari accessibili senza requisiti di reddito, in particolare nelle tabaccherie. Lo scorso gennaio, Nickel ha annunciato di aver raggiunto i tre milioni di clienti in Francia. Nella sua decisione, il CdS sottolinea che la FPE, pur dichiarando di essere consapevole che i suoi servizi non la esentano dal prendere in considerazione i rischi a cui è esposta, a causa del suo contributo all’inclusione bancaria, richiede una particolare vigilanza.

Sono disponibili soluzioni per garantire una rapida conformità al Codice monetario e finanziario, in particolare in termini di Know Your Customer (KYC) e di lotta al riciclaggio di denaro (LCB-FT). Un processo di bonifica KYC automatizzato può contribuire ad accelerare questo processo, individuando rapidamente i clienti che necessitano di vigilanza (aggiornamento dei loro dati).

Autore dell'articolo
Adrien

Adrien

Digital marketing manager | Facendo parte del team Marketing di Netheos, utilizzo questo blog per condividere con voi tutte le ultime novità dell'azienda.
Condividi questo articolo
Intervista

Pierre Pontier Direttore generale di Namirial Francia

Libri bianchi
Newsletter

Infografiche