Articoli

Fiducia e firma e Facematch

Oltre a verificare i documenti d’identità, il
Fiducia e firma
è in grado di identificare il proprietario del documento grazie a un algoritmo di
algoritmo di riconoscimento facciale
. Basata su tecnologie di intelligenza artificiale, questa nuova funzione protegge l’utente dal furto d’identità quando il contatto avviene da remoto.

Come funziona l’identificazione tramite riconoscimento facciale?

Fase 1 del facematch

 

Invio del documento d’identità

L’utente importa o fotografa il proprio documento d’identità (passaporto, carta d’identità nazionale).

 

Fase 2 del facematch

 

 

Scattare una foto (selfie)

Dopo aver verificato automaticamente l’autenticità del documento e la coerenza dei dati in esso contenuti, all’utente viene chiesto di scattarsi un selfie.

 

Fase 3 del facematch

 

Partita a viso scoperto

Utilizzando algoritmi basati su tecnologie di intelligenza artificiale sviluppate da Netheos, Trust and Sign verifica in tempo reale che il volto del selfie corrisponda a quello del documento di identità.

 

Fase 4 del facematch
Firma del contratto (facoltativa)

Una volta convalidata l’identità dell’utente, gli viene presentato il contratto che può firmare elettronicamente dopo aver dato il proprio consenso.

 

 

 

 


Incoerenze rilevate

Trust and Sign controlla i documenti inviati in tempo reale e assiste l’utente in caso di errori. Se una foto è troppo scura, sfocata o male inquadrata, ad esempio, l’utente viene guidato a ripetere l’operazione. Se Trust and Sign rileva un’anomalia (frode, incongruenza tra il selfie e la foto del documento d’identità), viene inviata una notifica all’operatore tramite l’interfaccia del back office.

 

 

Come si configurano Trust e Sign?

La funzionalità Face Match viene impostata nell’interfaccia di configurazione Trust and Sign.

 

Trust and Sign vi permette di verificare l’identità dei vostri clienti in tempo reale, guidando l’utente in caso di errore. Il Face Match offre un ulteriore livello di sicurezza, garantendo che la persona che sta completando la procedura di richiesta sia effettivamente il proprietario del documento d’identità.

 

Sono interessato a saperne di più!

 

Autore dell'articolo
Adrien

Adrien

Digital marketing manager | Facendo parte del team Marketing di Netheos, utilizzo questo blog per condividere con voi tutte le ultime novità dell'azienda.
Condividi questo articolo
Interview

Pierre Pontier, Directeur Général de Namirial France

Libri bianchi
Newsletter


Infografiche