Articoli

Diffusione di 8.000 passaporti francesi resi disponibili su darknet

Un’agenzia di viaggi francese è stata vittima di un attacco ransomware nella notte tra il 15 e il 16 maggio. All’epoca, l’agenzia aveva dato notizie rassicuranti, affermando che “finora non sono stati rubati dati di clienti o di pagamento”. Solo pochi giorni dopo l’incidente, e dopo aver rifiutato di pagare un riscatto, gli hacker hanno messo in atto le loro minacce rendendo pubblici i dati raccolti.

Una grave perdita

Circa 8.000 passaporti francesi sono stati resi disponibili sulla darknet a seguito di un attacco informatico a un’agenzia di viaggi a metà maggio da parte di un gruppo di hacker.

I criminali si sono introdotti nel loro sistema informatico e sono riusciti a mettere le mani su migliaia di passaporti di clienti. In un comunicato stampa, la società francese spiega che questi passaporti sono fotocopie raccolte su base volontaria, con l’obiettivo di facilitare l’organizzazione dei viaggi. Questa perdita interessa circa il 2% dei clienti.

I passaporti non sono gli unici dati personali rubati dagli hacker, poiché sono accompagnati dai numeri di telefono e dagli indirizzi e-mail dei loro titolari. Il gruppo sostiene inoltre di essere in possesso di “molti documenti riservati” dell’agenzia, come i contratti commerciali con i fornitori.

Un rischio significativo di furto d’identità e di frode

Le vere vittime sono senza dubbio le migliaia di clienti a cui sono state rubate carte d’identità e dati personali. Il rischio principale è il furto di identità, soprattutto online. Alcuni servizi online, ad esempio, richiedono semplicemente di verificare la propria identità fornendo una copia del documento di identità.

Esistono soluzioni per rendere sicuro questo processo di verifica e impedire l’impersonificazione, tra cui Facematch, ovvero il riconoscimento facciale. La verifica dell’identità è un processo in due fasi, che prevede che l’utente invii il proprio ID e poi si scatti un selfie per dimostrare di essere il legittimo proprietario.

Autore dell'articolo
Adrien

Adrien

Digital marketing manager | Facendo parte del team Marketing di Netheos, utilizzo questo blog per condividere con voi tutte le ultime novità dell'azienda.
Condividi questo articolo
Interview

Pierre Pontier, Directeur Général de Namirial France

Libri bianchi
Newsletter


Infografiche