Infografiche Netheos

5 livelli di controllo per fermare le frodi d’identità su Internet

Le frodi di identità sono in aumento, in parte a causa dell’incremento delle procedure remote e dematerializzate: i truffatori stanno industrializzando le loro tecniche di frode, i controlli sono più complicati rispetto a quelli di persona e la sensazione di impunità è più presente.

Scoprite nell’infografica come le soluzioni Netheos permettono di individuare queste frodi e di fermarle grazie a tecnologie e servizi di intelligenza artificiale che verificano le identità su Internet in 5 passi.

Lo sapevate?

Secondo il Ministero dell’Interno, ogni anno vengono presentate 45.000 denunce per furto d’identità. Secondo un’indagine del Credoc, ogni anno 210.000 persone sono vittime di frodi d’identità, un numero superiore a quello delle vittime di furti con scasso o di furti d’auto.

Nel 2022, l’uso di nuove tecnologie di criminalità informatica come il deepfake, che consente di riprodurre in modo identico il volto (deep face) o la voce (deep voice) della vittima, farà probabilmente aumentare ulteriormente questa cifra.

Da scoprire anche