Verifica automatizzata dei documenti giustificativi

// le sfide della verifica automatica dei documenti giustificativi

L’inflazione normativa comporta un notevole aumento delle spese di conformità in particolare attraverso il massiccio aumento del personale (funzioni di controllo, rischi e conformità).

Contemporaneamente e nonostante questi investimenti, le sanzioni sono in forte aumento. Secondo il BCG, tra il 2009 e il 2018 sono stati versati 145 miliardi di dollari dalle principali banche europee per questo motivo.

Parallelamente si sviluppano le applicazione dell’IA. Secondo Gartner, il 59% delle imprese internazionali ha iniziato a investire nell’IA. Il motivo di questo successo? Maggiore potenza di calcolo, migliori algoritmi di “learning” e un accesso ai dati di apprendimento pressoché illimitato.

IN PRATICA

Offrire agli utenti un’assistenza in tempo reale durante l’invio dei documenti per garantire un dossier cliente completo e conforme.

La verifica automatizzata dei documenti giustificativi permette di analizzare in modo completamente automatico la qualità delle immagini dei documenti inviati, la loro validità e la loro correttezza rispetto alle informazioni trasmesse.

Verifica inoltre l’autenticità dei documenti ricevuti (elementi di sicurezza, collegamento a repertori esterni, ecc.) per identificare i tentativi di frode documentaria.

Anche i vostri obblighi normativi sono automatizzati e il rischio di frode diminuisce significativamente.

// LE FASI DELLA VERIFICA AUTOMATIZZATA DEI DOCUMENTI GIUSTIFICATIVI

Qualità delle immagini

La prima fase dei controlli consiste nel verificare la qualità delle immagini trasmesse (risoluzione, immagine mossa, disturbi e contrasto).
Se la qualità dell'immagine non è sufficiente per la sua elaborazione, un messaggio chiaro spiega all'utente come migliorarla.

Tipo e validità dei documenti inviati

La seconda fase consiste nel verificare che i documenti giustificativi siano quelli previsti e che siano validi. I documenti riconosciuti a questo scopo sono: documenti d'identità (carta d'identità nazionale, passaporto, permesso di soggiorno, patente di guida), "Relevé d’Identité Bancaire" francese, busta paga, notifica fiscale, bolletta telefonica, quietanza e bolletta energetica (elettricità, gas e acqua), certificato d'immatricolazione, imposta fondiaria.

Coerenza con il dossier

La terza fase consiste nel confrontare i dati estratti dai documenti con le informazioni del dossier.

Per tutti i documenti, si tratta principalmente di cognome, nome e indirizzo del cliente. Ma anche della data di nascita e del sesso sui documenti d'identità.

Al termine di queste prime tre fasi, i dossier saranno considerati completi e conformi.

Autenticità

Una quarta fase consiste nell'analizzare l'autenticità dei giustificativi inviati. Questi controlli sono specifici per ogni documento (elementi di sicurezza, collegamento a repertori esterni, ecc.).

L’Intelligenza Artificiale ha rappresentato un vero cambiamento. La sua integrazione negli strumenti di sottoscrizione da remoto rende più affidabile, grazie all’apprendimento tramite deep learning, l’estrazione dei dati, aggiungendo la loro verifica, anche se i documenti non hanno una resa ottimale, ad esempio per una foto scattata in fretta con uno smartphone.

Oggi, infatti, gli utenti desiderano poter trasmettere attraverso lo stesso canale tutti i documenti necessari alla finalizzazione della loro transazione. Non sono più propensi ad aspettare: l’immediatezza è diventata la regola.

Integrata negli strumenti di sottoscrizione da remoto, l’IA ha dunque rappresentato una vera e propria svolta nell’esperienza dei clienti, rendendola più fluida e favorendo così la sottoscrizione digitale in tempo reale.

Efficacia operativa

con maggiore visibilità sul "carico" di sottoscrizione e l'accelerazione dell'elaborazione dei dossier dei clienti

30 %
i dossier in entrata sono completi e conformi

Rilevazione

dei tentativi di furto d'identità e di frode documentaria

ZOOM SU TRUST AND SIGN

La soluzione per l'accesso e la sottoscrizione digitali

Trust and Sign risponde alle principali sfide relative all’accesso e alla sottoscrizione da remoto, offrendo nello specifico soluzioni di: